Si inaugura venerdì 21 maggio, al PalaCaltagirone “Don Pino Puglisi”, il grande hub vaccinale del Calatino: dalle 12 ingresso libero senza prenotazione per la vaccinazione degli ultraottantenni e dei loro accompagnatori over 18 (per questi ultimi vaccini Astrazeneca su base volontaria). E i prenotati per domani nei punti vaccinali del “Gravina” e dell’hospice si vaccinano all’hub. Il sindaco Ioppolo: “Momento importante per Caltagirone e non solo. Hub riferimento per le comunità di un vasto territorio”

Sarà inaugurato alle 11 di venerdì 21 maggio, al PalaCaltagirone “Don Pino Puglisi”, il grande hub vaccinale dotato di tutti i servizi, di 50 box per le postazioni vaccinali, le aree anamnesi e quelle per il rilascio delle ricevute. Nell’hub calatino sarà possibile, a regime, vaccinare 1000 persone al giorno.

In occasione dell’inaugurazione, a partire dalle 12, secondo quanto previsto dalla campagna di vaccinazioni della Regione “Sicilia si cura”, sarà attuato il progetto “Proteggi te e i nonni”: destinatari gli ultra80enni e i loro accompagnatori (anche più di uno) over 18, non necessariamente legati da un vincolo di parentela. Sarà consentito l’ingresso senza prenotazione, con una corsia riservata per ridurre i tempi di attesa. Per gli accompagnatori verranno utilizzati, previa adesione volontaria, vaccini a vettore adenovirale. 

Il sindaco Gino Ioppolo, che ha seguito l’evoluzione delle opere con la collaborazione dell’assessore al Patrimonio Antonio Montemagno, nel sottolineare “l’efficace lavoro e l’impegno costante del commissario per l’emergenza Covid dell’Area metropolitana di Catania, Pino Liberti, del direttore generale dell’Asp di Catania Maurizio Lanza e di quanti altri fanno parte di questa efficiente macchina organizzativa”, evidenzia che “l’apertura dell’hub del Don Pino Puglisi rappresenta un momento importante perché può dare un significativo contributo nella lotta alla pandemia, costituendo un preciso punto di riferimento non soltanto per Caltagirone, ma per tutte le comunità del territorio”

 

  • Fonte: Ufficio Stampa: Comune di Caltagirone
HTML Snippets Powered By : XYZScripts.com