• 26/05/2024 3:44

Centro Caltagirone | Turismo, Aziende, Eventi | La tua guida completa a Caltagirone e dintorni

Blog - Centro Caltagirone | La tua guida completa a Caltagirone e dintorni | Turismo, Aziende, Eventi | Portale Calatino Network dal 2005 online

Si apre al Comune la stagione dei concorsi: via libera alle procedure  per l’assunzione di tre istruttori direttivi e 8 vigili urbani  e per la stabilizzazione dei rimanenti 68 precari 

DiRedazione

Set 16, 2019

La Giunta municipale ha approvato l’atto d’indirizzo con il quale dà mandato al segretario generale Carolina Ferro di “avviare le procedure per: il reclutamento di tre istruttori direttivi categoria D (2 amministrativi e 1 tecnico) a tempo indeterminato e pieno, mediante selezione per titoli ed esame/colloquio; il reclutamento di 8 agenti di polizia municipale (categoria C) a tempo indeterminato e parziale a 24 ore settimanali, mediante selezione per titoli ed esame/colloquio; la stabilizzazione di 65 unità di categoria C e di 3 unità di categoria D di personale precario attraverso selezione per titoli ed esame/colloquio; dare atto che, per la copertura finanziaria dei 3 posti di categoria D e degli 8 posti di agente di polizia municipale, si provvederà con i resti assunzionali dei precedenti 5 anni (dal 2014 al 2018), pari a 521.800,36 euro, mentre la copertura finanziaria per le stabilizzazioni sarà assicurata fino al 2038 con risorse del bilancio regionale”. L’assunzione di un nuovo dirigente sarà, invece, prevista nel Piano del fabbisogno 2020-21-22.

“Si apre la stagione dei concorsi – afferma il sindaco Gino Ioppolo -, quella che determinerà un graduale, ma deciso rinvigorimento delle strutture impiegatizie. Le prime assunzioni riguarderanno i ruoli che necessitano immediatamente di rinforzi, ma saranno seguite a ruota da altre che ci consentiranno di occuparci in maniera compiuta dell’efficientamento dell’intera macchina burocratica. Per centrare questo significativo obiettivo utilizzeremo tutte le risorse disponibili. Tutto ciò – aggiunge il sindaco – avviene ad alcuni decenni di distanza dalle ultime assunzioni al Comune. Quanto alla stabilizzazione di tutti i precari, manteniamo fede a un altro impegno da noi assunto alla luce del nuovo quadro normativo che determinerà per loro la certezza del posto di lavoro”.

“Dopo i primi 51 appartenenti alle categorie A e B – afferma l’assessore comunale al Personale Concetta Mancuso – stiamo dando corso a tutti gli adempimenti necessari a garantire la stabilizzazione anche dei rimanenti 68 precari. Siamo certi che, con questo personale ancora più motivato e con coloro che saranno immessi nei ruoli attraverso i primi concorsi, potremo dare linfa nuova ai diversi uffici, con ricadute positive sui servizi e, quindi, sui cittadini”.