• 26/05/2024 4:44

Centro Caltagirone | Turismo, Aziende, Eventi | La tua guida completa a Caltagirone e dintorni

Blog - Centro Caltagirone | La tua guida completa a Caltagirone e dintorni | Turismo, Aziende, Eventi | Portale Calatino Network dal 2005 online

“Mattinate Fai d’Inverno”: giovedì 28 novembre gli studenti visitano il Museo d’arte contemporanea di Caltagirone, guidati dagli Apprendisti Ciceroni

DiRedazione

Nov 27, 2019

Tornano per l’ottavo anno consecutivo le “Mattinate Fai d’Inverno”, il grande evento nazionale del Fai – Fondo ambiente italiano, pensato per il mondo della scuola e in particolare dedicato alle classi iscritte al Fai, durante le quali gli studenti sono chiamati a mettersi in gioco in prima persona per scoprire le loro città da protagonisti. Proprio come le recenti Giornate Fai d’Autunno, questa ottava edizione sarà dedicata all’Infinito di Giacomo Leopardi, giovane straordinario della nostra storia letteraria che duecento anni fa, a soli 21 anni, scrisse la sua poesia più celebrata, in quell’Orto sul Colle dell’Infinito che è stato inaugurato dal Fai con il Comune di Recanati e il Centro nazionale di studi Leopardiani il 26 settembre 2019 a Recanati. Da lunedì 25 novembre a sabato 30 novembre gli allievi delle classi “Amiche Fai” sono invitati a conoscere il patrimonio storico e artistico del loro territorio, accompagnati dagli Apprendisti Ciceroni, gli studenti appositamente formati dai volontari Fai che operano in un dialogo continuo con i loro docenti. Indossati i panni di narratori d’eccezione, gli Apprendisti Ciceroni raccontano alle classi in visita il valore di questi beni e le storie che custodiscono. Grazie alle delegazioni Fai attive su tutto il territorio nazionale vengono aperti più di 200 tesori selezionati perché speciali, curiosi, originali o bellissimi in oltre 100 città d’Italia. Gli studenti hanno così l’occasione di partecipare a visite condotte da loro coetanei e di vivere un’insolita esperienza di “educazione tra pari”, che si traduce in un inedito e proficuo scambio tra nuove generazioni. Un’opportunità per avvicinarsi alla storia e alla cultura del nostro Paese e per essere condotti alla scoperta dei luoghi più diversi.

Tra i beni aperti in Sicilia grazie al Fai calatino (responsabile Aline Lo Giudice) e al Comune c’è il Museo d’arte contemporanea di Caltagirone (Macc), nell’ex Ospedale delle donne, dove giovedì 28 novembre, dalle 8,30 e per l’intera mattinata, gli Apprendisti Ciceroni dell’Istituto superiore “Majorana – Arcoleo” guideranno in visita altri studenti, di diverse scuole della città, alla scoperta della collezione donata da Sylvia Franchi e della raccolta di Art brut/Outsider art: la prima con grandi artisti internazionali e la rara sezione di poesia visiva; la seconda con opere di enorme suggestione, unica istituzione pubblica in Italia a rappresentare quest’arte. La visita riguarderà anche l’elegante edificio che ospita il museo, l’antico Ospedale delle Donn