• 27/05/2024 13:36

Centro Caltagirone | Turismo, Aziende, Eventi | La tua guida completa a Caltagirone e dintorni

Blog - Centro Caltagirone | La tua guida completa a Caltagirone e dintorni | Turismo, Aziende, Eventi | Portale Calatino Network dal 2005 online

Lavori di ripavimentazione a marce forzate: piazza del Municipio “libera” prima di Natale. Stamani sopralluogo

DiRedazione

Dic 11, 2019

 

 La piazza del Municipio, cuore del centro storico di Caltagirone riconosciuto dall’Unesco patrimonio dell’umanità, interessata in queste settimane da lavori di ripavimentazione che procedono a marce forzate e sono destinati a darle un nuovo look, sarà riaperta prima di Natale, tornando così a essere fruibile al pubblico con la temporanea eliminazione delle transenne e la messa in sicurezza dei luoghi “con soluzioni esteticamente adeguate al contesto”. Dopo il 6 gennaio gli interventi, che in questa fase stanno interessando la parte centrale della piazza, riprenderanno estendendosi al resto, vale a dire giungendo sino alla zona immediatamente sottostante la Scala di Santa Maria del Monte.

 E’ quanto è emerso dal sopralluogo effettuato stamani dal sindaco Gino Ioppolo, dall’assessore ai Lavori pubblici Francesco Caristia (subentrato nella titolarità della delega a Sergio Gruttadauria, che li avviò), dal dirigente del settore Lavori pubblici Sebastiano Leonardi e da altro personale dell’Ufficio tecnico (i geometri Egidio Russo, che è il progettista e direttore dei lavori, e Salvatore Bucceri; il Rup è, invece, l’architetto Elio Alberghina). Chiarito dai tecnici che la tipologia dell’intervento (ripavimentazione) non richiede alcun parere della Soprintendenza.

Le opere – importo complessivo 574mila euro, acquisiti tramite un finanziamento del Piano azione coesione – consistono nella ripavimentazione con pietra lavica e inserti di pietra bianca, che si rifà a quella dell’attigua Corte Capitaniale, e nel rifacimento dei sottoservizi delle reti pubbliche.

 “Con questi lavori – dichiara il sindaco Gino Ioppolo – il salotto della città sarà restituito a condizioni sicuramente migliori, eliminando l’asfalto tanto utilizzato nel corso degli scorsi decenni. Quanto al rifacimento complessivo della piazza, presto lanceremo un concorso di idee per adornarla anche con la presenza di una fontana, per la quale vengono predisposti l’allaccio idrico e quello elettrico. Intanto, al centro della piazza sarà collocato un pannello circolare in pietra lavica ceramizzata con i decori della nostra migliore tradizione, elaborato dagli studenti del liceo artistico”.

“I lavori – sottolinea l’assessore Caristia – procedono alacremente, al di là di quanto pensano coloro che intendono compiere strumentalizzazioni elettoralistiche, e consentiranno di dotare la città di una piazza pienamente riqualificata, senza più asfalto e con pregiati materiali lapidei. L’Amministrazione comunale – prosegue l’assessore – continua a lavorare e a centrare significativi risultati, così come non sono riusciti, invece, a fare architetti e non, che hanno amministrato nel passato la nostra città”.