Green pass, Letta: “Salvini doveva dettare linea, ma è all’angolo”

Green pass obbligatorio e Lega? “Quante volte io mi sono sentito rimproverare, quante volte mi sono sentito dire: ‘guarda Salvini, vai da Draghi, batti i pugni anche tu. Il Pd, lo dico con estremo orgoglio, è un partito responsabile. Sul green pass dicevano ‘Salvini ha dettato la linea’, invece è rimasto completamente all’angolo“. Così Enrico Letta, intervenendo alla Festa dell’Unità a Lamezia, in Calabria, per Amalia Bruni presidente.

Leggi anche

E sulla Calabria il leader del Pd attacca: “Il legame tra Salvini e Spirlì è inspiegabile, qualsiasi partito avrebbe voltato pagina, definire” il governatore reggente “folkloristico è dire poco. Forse a Salvini serve per dire al Nord che gli stereotipi contro la Calabria sono reali. Che la Calabria si metta nelle mani di Salvini, che l’ha ridicolizzata in questi anni, vuol dire farsi male da soli. Io penso che da parte nostra dobbiamo pensare alla campagna elettorale e all’orgoglio che ci stiamo mettendo, per dare un segnale importante a tutto il mezzogiorno”.

E sulle elezioni nel capoluogo lombardo, “vedo che Salvini sta molto lontano anche da Milano, non si è candidato credo dopo 25 anni, il candidato sindaco non sa nemmeno se arriva alla fine della campagna elettorale, oggi ha detto ‘io mi ritiro se non mi date soldi’. Io penso che, da parte nostra, dobbiamo pensare alla campagna elettorale e all’orgoglio che ci stiamo mettendo”.

HTML Snippets Powered By : XYZScripts.com