• 24/05/2024 15:38

Centro Caltagirone | Turismo, Aziende, Eventi | La tua guida completa a Caltagirone e dintorni

Blog - Centro Caltagirone | La tua guida completa a Caltagirone e dintorni | Turismo, Aziende, Eventi | Portale Calatino Network dal 2005 online

Giustizia per i cuginetti investiti a Vittoria da un suv: chiusa per mafia l’agenzia che ha gestito l’organizzazione dei funerali di Alessio.

DiRedazione

Ago 1, 2019

La ditta che ha fatto i funerali del piccolo Alessio D’Antonio è vicina ai clan mafiosi. E dunque va chiusa.

Come aveva preannunciato sui social anche il giornalista Paolo Borrometi, oggi è arrivata la conferma: è stata notificata l’interdittiva antimafia della Prefettura di Ragusa all’agenzia funebre.
Fu una vera assurdità, ricordiamo, che a fare i funerali fosse proprio la ditta di Maurizio Cutello, a processo con – fra gli altri – il capomafia, Titta Ventura e con Angelo Ventura (u checco).

U Checco” , va anche ricordato , era in macchina con l’omicida, Saro Greco ed è scappato dopo l’incidente senza soccorrere i due bambini.

Intense le parole di ringraziamento verso chi ha operato a favore della risoluzione positiva del caso da parte ancora di Borrometi, come si legge a commento della notizia sul profilo Facebook del giornalista.

Quella di oggi – scrive Borrometi– è una notizia importante che fa chiarezza in una immane tragedia, quella dei piccoli Alessio e Simone. Un successo dello Stato nei confronti di chi, con arroganza, ha voluto a tutti i costi mettersi in mostra con quei funerali, nonostante le nostre denunce.
Questo successo dello Stato va dedicato ad Alessio e Simone. Si continua e non si arretra di un millimetro […]. Non dobbiamo abbassare la guardia, Vittoria non deve dimenticare i due piccoli Angeli”.