• 24/05/2024 18:21

Centro Caltagirone | Turismo, Aziende, Eventi | La tua guida completa a Caltagirone e dintorni

Blog - Centro Caltagirone | La tua guida completa a Caltagirone e dintorni | Turismo, Aziende, Eventi | Portale Calatino Network dal 2005 online

Giovedì 21 novembre Festa dell’albero e della macchia mediterranea: nel bosco di Santo Pietro piantumazione di essenze del territorio e, a Palazzo Reburdone, tavola rotonda

DiRedazione

Nov 20, 2019

Su iniziativa dell’associazione di educazione e volontariato ambientale “Ramarro Sicilia” e del Centro educazione ambientale (Cea) di Messina con il patrocinio del Comune di Caltagirone, della Regione siciliana e dell’Ars, giovedì 21 novembre, a Caltagirone, si terranno la Festa dell’Albero e della Macchia mediterranea. Due gli appuntamenti: alle 11,30, in contrada Renelle, al Km 7,1 della Strada provinciale 34 (base del Ramarro), nel bosco di Santo Pietro, piantumazione di essenze endemiche in rappresentanza della biodiversità, madrina l’avv. Silvana Paratore con i sindaci e le autorità presenti; alle 13 degustazione a base di prodotti locali; alle 15,30, a Palazzo Reburdone, tavola rotonda su: “Macchia mediterranea, da fitosistema geografico a patrimonio dell’umanità”. I lavori, presieduti dal presidente del Ramarro Sicilia, Renato Carella, e moderati dal responsabile nazionale Aree protette ed Ecoregioni Sigea, Francesco Cancellieri, saranno caratterizzati dai saluti istituzionali (con la conduzione dell’avv. Silvana Paratore) di: Gino Ioppolo (sindaco di Caltagirone), Dafne Musolino (assessore all’Ambiente del Comune di Messina), Corrado Vigo (consigliere nazionale Conaf), Stefano Salvo (presidente dell’Ordine dei dottori agronomi e forestali di Messina) e Giuseppe Occhipinti (presidente dell’Ordine dei dottori agronomi e forestali di Catania). Seguiranno gli interventi di: Aurelio Angelini (docente universitario a Palermo e direttore della fondazione Patrimonio Unesco Sicilia), Giuseppe Lo Paro (docente universitario a Messina), Vincenzo Piccione (comitato scientifico Irssat), Francesco M. Raimondo (direttore Planta e presidente Optima), Francesco Carmelo Vazzana (direttore generale Arpa Sicilia) e di rappresentanti della Regione siciliana. Sono stati, infatti, invitati la vicepresidente della IV commissione Ambiente, Territorio e Mobilità all’Ars, Valentina Palmeri, l’assessore regionale delle Autonomie locali e della Funzione pubblica, Bernardette Grasso, e il presidente della Regione, Nello Musumeci.