Covid Israele, oltre 2mila nuovi contagi: dato più alto da marzo

In Israele oggi sono stati registrati oltre duemila contagi da coronavirus, la cifra più alta da metà marzo secondo il bollettino. Il ministero della Sanità ha riferito che i contagi sono stati 2.112, per un totale di 863.680, mentre i casi attivi sono 13.147, tra cui 138 casi gravi. Il ministro della Sanità Nitzan Horowitz ha ammesso che Israele – fra i primi Paesi a vaccinare al mondo, con un tasso di immunizzati elevatissimo – sta assistendo ad “un rapido aumento dei contagi”, in particolare a causa della diffusione della variante Delta, che “ci si aspetta che i casi crescano ancora e che non possiamo essere indifferenti a questo”.

HTML Snippets Powered By : XYZScripts.com