“CinemaInMostra”: sino al 6 gennaio, alla Corte Capitaniale, mostra storica e film. Domenica 5 gennaio “Tex Willer e il Signore degli Abissi” Lunedì 6 la riproposizione de “Il fascino di una città, Caltagirone”

Continua a riscuotere apprezzamenti “CinemaInMostra” l’iniziativa promossa dalla Confesercenti di Caltagirone (responsabile Filippo Guzzardi) e dall’associazione Cinematografo2000 (presidente e “motore” Gesualdo Floridia) nell’ambito del “Natale 2019 a Caltagirone” (patrocinio del Comune) e in corso di svolgimento sino a lunedì 6 gennaio (visitabile tutti i giorni dalle 10 alle 13 e dalle 15,30 alle 18,30), nei locali della Corte Capitaniale. L’evento si articola in due segmenti: un’esposizione storica con proiettori, pellicole, attrezzature, locandine, foto e arredi, che costituiscono un “inno” al Cinema, inteso non come un apparato nostalgico di storie e altro, ma un territorio di storie e immagini a cui avvicinare il contemporaneo; una serie di proiezioni, abbinate a video aventi per tema la filmografia del ‘900, nonché tradizioni e curiosità di Caltagirone e della Sicilia, nel contesto delle quali ieri sera è stato proposto il film “L’Attesa” (che nel 2015 consacrò davanti al grande pubblico il regista calatino Piero Messina) e domenica 5, alle 18,30, sarà proiettato “Tex Willer e il Signore degli Abissi” (1985), per la regia di Duccio Tessari (preceduto, dalle 16, da una conferenza sul tema: “Fumetto-mania. Dalla carta alla pellicola”). Infine, lunedì 6 gennaio, giornata conclusiva di “CinamaInMostra”, dopo il grande successo della proiezione del 27 dicembre, sarà riproposto, alle 16,30, il film “Il fascino di una città, Caltagirone (1970), regista il compianto sacerdote Francesco Sinatra.

 

 

HTML Snippets Powered By : XYZScripts.com