Furto e botte “da orbi” al negozio dei cinesi in Via delle Industrie. Arrestate due donne.

I Carabinieri di Caltagirone hanno arrestato due donne, Alessia Ritrovato Purrometo di 22 anni e Manuela Monteverde di 31, colte in flagranza dei reati di rapina e lesioni personali.

A sinistra Alessia Ritrovato Purrometo, 22 anni. A destra Manuela Monteverde di 31.

 

Le due, di cui la 31enne già con reati alle spalle, forse per sfuggire alla noia della quotidianità, hanno deciso di intentare un furto. La Ritrovato, tentando di rinnovare a costo zero il proprio guardaroba in un noto negozio gestito da cinesi in via delle Industrie, aveva, con l’utilizzo di una tenaglia troncatrice,  asportato il dispositivo antitaccheggio da un paio di scarpe occultandole, poi, all’interno di uno zaino.

La manovra furtiva, però, è stata subito notata da una dipendente dell’esercizio commerciale che, soltanto per aver chiesto alla donna contezza di quanto stesse facendo, è stata presa a calci e pugni dalla giovane ladra. Quest’ultima è poi immediatamente fuggita all’esterno dove la attendeva la complice a bordo di una Citroen C1.

Non ancora paghe della situazione e pervase da una sorta di delirio di onnipotenza le due fuggiasche sono ritornate sui loro passi. Mentre stavolta la Monteverde picchiava la malcapitata negoziante, la Ritrovato è rientrata all’interno dell’esercizio commerciale per un supplemento di prelievo, dirigendosi verso la cassa e, dopo aver distribuito ancora calci e pugni a chiunque le si poneva contro, ha rubato il denaro custodito nella cassa del negozio, una somma pari a 250 euro.  Poi si è allontanata definitivamente.

La richiesta d’intervento ai Carabinieri da parte della negoziante ne ha consentito l’immediato arrivo e, grazie alla descrizione delle vittime, i militari sono  riusciti rapidamente a localizzare le due donne ancora a bordo dell’autovettura ancora nei paraggi.  Alla malcapitata negoziante vittima del pestaggio è stata riscontrata dai medici dell’ospedale di Caltagirone una “severa distorsione cervicale con escoriazioni al collo e all’arto superiore dx”, prognosi 21 giorni.

La successiva perquisizione a carico delle due donne e delle loro rispettive abitazioni, ha consentito ai Carabinieri di rinvenire molti capi di abbigliamento rubati, 3 grammi di marijuana e 4 di hashish.

La refurtiva è stata poi riconsegnata ai legittimi proprietari e le due donne sono successivamente state poste agli arresti domiciliari. 

 

 

HTML Snippets Powered By : XYZScripts.com