Distretto socio – sanitario D13, col Piano di Zona 2019-2020 quasi 800mila euro per combattere il disagio: martedì 22 ottobre la presentazione della versione definitiva, poi l’invio alla Regione

Convocata dal presidente del Comitato dei sindaci, il primo cittadino di Caltagirone Gino Ioppolo, martedì 22 ottobre, alle 17,30, nel salone di rappresentanza “Mario Scelba” del municipio, si terrà la conferenza dei servizi del Distretto D13 per la presentazione della versione definitiva del Piano di Zona 2019-2020. Prevista la presenza di rappresentanti dei Comuni, di enti e organismi sanitari, delle associazioni di volontariato, delle cooperative sociali, delle agenzie educative e formative del territorio. Il Piano di Zona 2019 – 2020 dei Comuni del Distretto socio – sanitario D13, che comprende Caltagirone (capofila), Grammichele, Vizzini, Mirabella Imbaccari, Mineo, San Michele di Ganzaria, Mazzarrone, San Cono e Licodia Eubea, nel biennio prevede 789.190,08 euro per iniziative a favore degli appartenenti alle fasce più deboli dell’area con l’obiettivo di combattere il disagio. Sarà inviato entro il 30 ottobre alla Regione siciliana per il definitivo via libera. “Le categorie a beneficio delle quali saranno approntati interventi – sottolinea l’assessore al Welfare del Comune di Caltagirone, Concetta Mancuso – sono le più fragili e, in questo contesto, particolare attenzione sarà destinata ai minori, con risorse adeguate che consentiranno una vasta azione di prevenzione del disagio giovanile”. “Si continua a lavorare – dichiara il sindaco Gino Ioppolo – nel segno di una stretta collaborazione fra amministrazioni, volontariato e altre espressioni del terzo settore, unendo così le forze per interventi che possano essere quanto più efficaci”

HTML Snippets Powered By : XYZScripts.com