Aeroporto di Comiso: dall’incontro fra l’Amministrazione comunale  e il presidente Soaco buone notizie anche per i viaggiatori calatini

A partire dal marzo 2020, due nuovi voli giornalieri per Roma – Fiumicino e uno per Milano – Linate, a prezzi calmierati e fissi attorno ai 50 euro (andata e ritorno 100 euro) partiranno dall’aeroporto di Comiso. E’ quanto emerso dall’incontro svoltosi nell’ufficio del sindaco Gino Ioppolo fra i rappresentanti dell’Amministrazione comunale (oltre al primo cittadino, il vicesindaco Sergio Gruttadauria e l’assessore Francesco Caristia) e Silvio Meli, presidente della Soaco, la società che gestisce l’aeroporto intitolato a Pio La Torre.

Durante il cordiale colloquio, sono stati affrontati i temi delle infrastrutture e della continuità territoriale, con particolare riferimento alle prospettive che possono schiudersi anche per il Calatino grazie a un’offerta più variegata e competitiva di voli da e per Comiso.

“I nuovi voli – sottolinea il sindaco Ioppolo -, i cui costi per i viaggiatori saranno ridotti grazie anche a un intervento finanziario della Regione, che ha stanziato 17 milioni di euro, costituiscono una concreta opportunità pure per Caltagirone e gli altri centri della nostra zona, distanti poche decine di chilometri dall’importante infrastruttura”. Sindaco e assessori hanno inoltre annunciato che chiederanno all’Ast “l’istituzione di corse di pullman che colleghino la città della ceramica all’aeroporto di Comiso”.

HTML Snippets Powered By : XYZScripts.com