Incontri fra il sindaco Gino Ioppolo e due belle realtà sportive della città: annunciati interventi per ristrutturare quattro impianti e iniziative  per la gestione del Palazzetto dello Sport di via delle Industrie 

Il sindaco Gino Ioppolo incontrerà a breve – entro la prima metà di settembre – i rappresentanti di tutte le società sportive della città “per trovare la soluzione migliore per la più efficace gestione” del Palazzetto dello Sport di via delle Industrie, che da qualche settimana, dopo gli ultimi lavori di adeguamento alla normativa antincendio effettuati dalla Città metropolitana di Catania, è stato da quest’ultima definitivamente ceduto in comodato d’uso gratuito al Comune di Caltagirone.

L’ha detto il primo cittadino incontrando stamani, nel suo ufficio al municipio, i “vertici” di due associazioni sportive che hanno raggiunto quest’anno ragguardevoli traguardi: l’Asd I Calatini di calcio a cinque, che ha conquistato la promozione in serie C1, e il Kiran Club, che ha sancito la rinascita del nuoto a Caltagirone attraverso le medaglie di alcuni suoi atleti, in particolare di Giacomo Federico, 25enne laureatosi vicecampione nazionale nel 200 metri farfalla – Master, migliorando il record regionale, e di Andrea Messina, il 22enne campione regionale nei 100 metri rana. La doppia riunione di stamani s’inquadra nella serie di attività promosse dall’Amministrazione “per creare rapporti di sempre più fitta collaborazione con quanti rappresentano la città nelle sue diverse articolazioni associative e, nel caso in particolare, con coloro che, impegnando tanti giovani nella pratica sportiva, svolgono un’importantissima funzione educativa e sociale e meritano, quindi, il plauso delle istituzioni e della comunità tutta”.

“La concreta gestione del Palazzetto – ha spiegato Ioppolo – dovrà vedere coinvolte e protagoniste le associazioni sportive della nostra città. E’ questo il nostro preciso intendimento. L’incontro di settembre servirà ad avviare questo percorso, che potrà contribuire a valorizzare ancora di più e meglio le potenzialità dei giovani caltagironesi nelle diverse discipline sportive”.

Infine, il sindaco ha rilevato come, “attraverso i due milioni che una norma regionale ci consente di utilizzare per rifunzionalizzare il campo sportivo Agesilao Greco, il Palazzetto dello Sport di viale Autonomia e il pattinodromo, potremo restituire alla piena fruizione della città tre significativi impianti sportivi, ai quali si unirà la palestra della scuola di via Fisicara, che sarà oggetto di interventi di ristrutturazione ed efficientamento energetico per 130mila euro”.

Quanto all’Asd I Calatini di calcio a cinque, a essere ricevuti stamani in municipio sono stati il presidente Domenico Bugliari e uno dei due vicepresidenti, Roberto Chiavetta (l’altro è Silvestro Chiavetta). La squadra si accinge a disputare con determinazione l’impegnativo campionato di C1 sotto la guida tecnica di Vincenzo Fecondo, subentrato a Giuseppe Reale.

Per il Kiran Club, invece, hanno preso parte all’incontro col primo cittadino il presidente Fabio Amato, il direttore sportivo Antonio Giordano, il tecnico Nicola Cucinella, la dirigente e atleta Roberta Vespo e gli atleti Giacomo Federico e Andrea Messina. Fra gli obiettivi l’ulteriore crescita del movimento natatorio, che oggi vanta una settantina fra agonisti e pre-agonisti, la partecipazione di Vespo e Federico agli Europei Master di Budapest del giugno 2020 e di altri nuotatori emergenti ai campionati nazionali giovanili.

HTML Snippets Powered By : XYZScripts.com