Quasi 500mila euro per l’ex scuola di via Amoroso: diventerà un centro di aggregazione per minori

L’assessorato regionale della Famiglia, delle Politiche sociali e del Lavoro ha approvato, con decreto del dirigente generale ad interim Maria Letizia Di Liberti, la graduatoria definitiva delle operazioni ammesse e finanziate nell’ambito dell’Avviso – Azione 9.3.1 del Po Fesr 2014-2010, fra le quali figura il progetto (494mila euro) del Comune di Caltagirone per l’adeguamento, la rifunzionalizzazione e la ristrutturazione dell’ex edificio scolastico di via Amoroso, che diventerà un centro di aggregazione per minori.

“L’anno scorso – sottolinea il sindaco Gino Ioppolo – vi effettuammo interventi – tampone, utili a evitare ulteriori danni all’immobile. Adesso, con questo finanziamento regionale, potremo mettere fine al suo stato di abbandono e dotare il quartiere Maria Santissima del Ponte di un centro che assolverà a una significativa funzione sociale”.

HTML Snippets Powered By : XYZScripts.com